Come indicato nel Regolamento di Polizia Mortuaria del Comune di Calci, la durata massima delle concessioni cimiteriali per i posti è pari a 30 anni.  Pertanto ogni nuova concessione dovrà necessariamente avere tale durata, a prescindere dalla tipologia di posto scelto e di cimitero.

Per quanto riguarda invece i rinnovi di concessioni scadute, è possibile scegliere periodi di tempo pari a 5 anni o multipli fino ad un massimo di 30 anni.  

Nel caso in cui alla scadenza della concessione del posto si rilevi una presenza di defunto tumulato in data inferiore a 20 anni rispetto a quella della scadenza di concessione, è fatto obbligo di provvedere ad un rinnovo della stessa per un periodo di tempo almeno pari a 20 anni, che è il termine minimo stabilito dalla legge nazionale (DPR-2010-20settembre1990-20 n20285).

Nel caso di nuova tumulazione di salma è quindi indispensabile che sul posto scelto sia:

A) attivata una nuova concessione posto che dura 30 anni

B) già presente una concessione attivata in data precedente (per una vecchia tumulazione o una prenotazione di posto in vita), che al momento della tumulazione abbia una scadenza non inferiore a 20 anni.

Nel caso B è necessario prolungare la concessione affinché la scadenza minima non sia inferiore a 20 anni.